Lunedì 25 giugno: tutti gli appuntamenti

casa artusi cortile copia

La terza giornata della Festa (lunedì 25 giugno) celebra gli insegnamenti artusiani trasmessi dai migranti, a partire dal Brasile, con gli interventi di Isabella Magalhães Callia e Eugenio Salvatore. Alle 20,00 inaugurano le mostre della Festa. Continuano le proposte gastronomiche, gli spettacoli e le visite guidate

Il lungo viaggio del ricettario artusiano non è passato solo di casa in casa ma anche di Paese in Paese, dove viaggiava attraverso le valigie e le lettere dei migranti. E nella terza giornata della Festa Artusiana si parlerà proprio della “Cucina di Artusi e del cibo degli emigrati dall’Italia al mondo, dal mondo all’Italia”. Appuntamento alle 19,00 a Casa Artusi per un APP-eritivo insieme a due studiosi del gastronomo: l’esperta di alimentazione Isabella Magalhães Callia che parla di “Raccolta e Racconti: Artusi visto dal Brasile”, mentre l’insegnante di Linguistica Italiana, Eugenio Salvatore, si concentra sulle “Tradizioni e novità del cibo nelle lettere degli emigrati”.
Isabella Magalhães Callia è dottoranda in Letteratura Italiana alla Facoltà di Filosofia, Lettere e Scienze Umane dell’Università di San Paolo, ed è attiva dal 1995 nel campo degli studi sull’alimentazione, della storia dell’arte e dell’antropologia, intese come chiavi interpretative dei rapporti tra il cibo, l’uomo e la sua rappresentazione identitaria. Eugenio Salvatore è assegnista di ricerca all’Università per Stranieri di Siena, dove insegna Linguistica Italiana e tiene il Laboratorio di scrittura. E’ autore di saggi sulla lessicografia storica e sulla sociolinguistica dell’italiano contemporaneo, ha pubblicato il libro “Emigrazione e lingua italiana” (Pacini, 2017) sulla lingua degli emigrati.
Inaugurazione delle Mostre
Alle 20,00 nella Sala Mostre (piazza Fratti, 9) alla presenza delle autorità del comune di Forlimpopoli inaugurano le diverse esposizioni allestite alla Festa. Si parte dalla Rocca con la Mostra dell’Associazione “Il lavoro dei contadini”, a seguire visita alla mostra organizzata dall’Associazione “Amici dell’Arte” (sala Centro Arti), quella dell’Istituto Comprensivo e delI’Istituto di Istruzione superiore (Sala del capitano), e il Centro Culturale Polivalente. Il tour si chiude alla bottega d’arte “A casa di Paola” con la mostra “Opere di Alessandro Casetti”, organizzata da Paola Gatti.
Da ricordare che il servizio accoglienza alle mostre è effettuato dagli studenti dell’Istituto superiore di Forlimpopoli.

Le iniziative al Museo
Sempre a proposito di arte, alle 20,00 inizia la visita guidata Stare a tavola nel mondo antico, percorso alla scoperta dei cibi e dei modi di vivere la convivialità dalla Preistoria al Rinascimento, a cura di Fondazione RavennAntica (la visita guidata si ripeterà anche alle 21,00 e alle 22,00).

Proposte per tutti i palati
Nella animatissima Piazza Artusi rinominata La città dei sapori, dalle 20,00 troviamo lo stand a cura del Circolo Pescatori La Pantofla di Cervia insieme al Gruppo Culturale Civiltà Salinara con il loro sale dolce di Cervia e l’esposizione dei caratteristici attrezzi in legno utilizzati nella salina artigianale. Arriva invece da Bertinoro lo stand dell’Osteria Perbacco, da Santa Maria Rio Petra l’Agriturismo Marchese di Corbaglia. Tra gli altri stand anche l’Agriturismo La Minarda che poropone diverse ricette artusiane rivisitate.

Gli spettacoli di lunedì 25 giugno
La serata si apre alle 20,30 con le musiche e le marcette itineranti per le vie del centro di Swing Artusy mentre Claudio&Consuelo percorreranno a zigzag bancarelle e piccoli stand. Alle 21,00 in via Veneto arrivano i Giocolieri in agrodolce con “Giochi da incubo” (lo spettacolo si ripete anche alle 22,15), mentre percorre le vie e piazze del centro storico il Fuori Menù di Galirò (lo spettacolo si ripeterà anche alle 22,00 e alle 23,00). Via Costa si anima alle 21,00 e alle 22,00 con i sax e le percussioni di Saxina in concerto. Dalle 21,15 il Fossato della Rocca ospita “Bonbon, chicche di teatro per i più piccoli” a cura di Otto Panzer, alla stessa ora in Piazza Pompilio va in scena il teatro a menù fisso di Luigi Ciotta “Sweet dreams”.

Scopri Casa Artusi
Alle 18,30 da Casa Artusi parte la visita guidata alla scoperta degli ambienti tanto cari al gastronomo Pellegrino Artusi: la Chiesa dei Servi, la Biblioteca e l’Archivio della corrispondenza personale di Pellegrino Artusi, la Biblioteca di Gastronomia Italiana e la Scuola di Cucina (ingresso 3,00 a persona, bambini 0-12 anni e cittadini forlimpopolesi gratuito).

CONTATTACI

Compila il modulo di seguito per contattarci.

Sending

©2018 Festa Artusiana - Comune di Forlimpopoli - C.F. 80005790409 - P.IVA 00616370409 - piazza Fratti 2, 47034 Forlimpopoli (FC) - Sito internet realizzato da manuelragazzini.it - Privacy Policy

  • T  T  T  T  

Log in with your credentials

Forgot your details?