Piazza Artusi

Piazza Pellegrino ArtusiLa piazza centrale di Forlimpopoli, rinominata nei giorni della Festa “Piazza Pellegrino Artusi” è il cuore pulsante della manifestazione e il luogo di partenza per ogni percorso enogastronomico.

Qui si concentrano i diversi punti degustazione, per un viaggio del gusto che intreccia le eccellenze del territorio con piacevoli incursioni nei sapori tipici d’Oltralpe, e non solo.

 

Di seguito i punti degustazione:

Che importanza aveva il cibo nella vita di Verdi e Carducci? Che cosa amavano mangiare Machiavelli e Boccaccio?
Ogni sera una casa storica aderente all’Associazione Nazionale Case della Memoria propone la conoscenza di un grande personaggio della cultura anche dal punto di vista del quotidiano, e quindi del cibo, per metterci in contatto ancora più in profondità con le loro opere.
Degustazione guidata di un prodotto o di una ricetta collegata al protagonista della serata.
A cura dell’Associazione Nazionale Case della Memoria (www.casedellamemoria.it)

Esposizione e degustazione dei prodotti della Romagna Forlivese
Quella Artusiana è una festa militante a difesa e a tutela dei prodotti di qualità: trovano ospitalità in questo spazio prodotti a marchio, tradizionali, tipici, ossia quei prodotti che rappresentano la massima garanzia di genuinità, autenticità, legame con il territorio, all’interno di una produzione agro-alimentare rispettosa dell’ambiente naturale e culturale d’origine. Ogni sera un prodotto viene esposto, narrato, discusso e… degustato.
A cura di Unione dei Comuni della Romagna Forlivese.

In questo spazio si raccontano i profumi, gli aromi, i prodotti che appartengono a tradizioni lontane, ottenuti nel tempo dal lavoro quotidiano di donne e uomini. La saggezza della cultura materiale ha costruito sapori importanti, taluni semplici e raffinati, altri forti e pungenti, comunque autentici perché disegnano l’arte e l’architettura della cultura gastronomica. Tornano quest’anno a trovarci  gli amici di Carpenedolo, Castel Goffredo, Cervia, Polesella, Sogliano al Rubicone, Udine, Verghereto e Zola Predosa, mentre approdano per la prima volta alla Festa Artusiana i rappresentanti dei territori di Campagnola, Capolona, Castelfranco Emilia e Spilamberto.

Cultura e gastronomia di Bertinoro
Sono presenti produttori e operatori del territorio comunale per proporre in degustazione e/o aperitivo i vini di Bertinoro e i prodotti gastronomici tipici del territorio (formaggi, miele, frutti di bosco, olio, altre specialità delle singole aziende). È possibile trovare informazioni e materiale sugli eventi in programma nell’estate.
A cura del Comune di Bertinoro.

L’iniziativa descrive la cultura salinara ed il prodotto cervese per eccellenza, il sale, che ha mantenuto nel tempo le sue peculiarità. Diverse le realtà, attività e degustazioni “insaporite” al sale di Cervia presenti alla Festa. Vari infatti i produttori, ristoranti e realtà del territorio che fanno del sale di Cervia elemento base per prodotti e attività. Il Gruppo Culturale Civiltà Salinara da anni rappresenta MUSA, Museo del sale di Cervia, ed è presente con il sale della Salina Camillone prodotto con l’antico sistema artigianale a raccolta multipla. La salina Camillone è sezione all’aperto del Museo del sale di Cervia.
A cura del Comune di Cervia

Il mercato contadino di Traun è stato fondato nel settembre 1994 come un “mercato contadino puro” con prodotti alimentari della regione. I vantaggi di questo mercato: un grande numero di prodotti freschi regionali a un prezzo conveniente perché venduti senza intermediazione. Al mercato, diventato un punto di incontro, si vendono prodotti di qualità biologica e convenzionale. Specialità locali tipiche della Regione Alta Austria prodotte nelle aziende agricole locali. Traun è presente per tutto il periodo della Festa.
A cura del Mercato Contadino di Traun.

Degustazione della cucina e pasticceria tipica del dipartimento Rodano, Regione Auvergne Rhône-Alpes.
Ogni sera, ri-giocando un pezzo sempre diverso, allievi e formatori della scuola della MFR Saint Alban Leysse, elaborano le tipicità golose del territorio.
A cura della Cooperazione Lyon-Pays Beaujolais

Ormai da alcuni anni Forlimpopoli ospita all’interno del palcoscenico della Festa Artusiana alcune realtà europee amiche e affini alla nostra, che ci invitano a scoprire la cultura del cibo del loro territorio.

La cucina di Rovigno (Croazia) – Tradizioni, cultura, turismo
La cucina della batàna, con la sua chiara caratterizzazione adriatico-mediterranea, è parte integrante della cultura tradizionale e del patrimonio immateriale di Rovigno. Essa ha saputo salvaguardare e valorizzare i sapori più genuini del pesce pescato con la batàna.
A cura dell’Ecomuseo “Batàna” di Rovigno, presente nelle serate del 25, 26,27 Giugno.

La cuina a Sils (Spagna) – Degustazioni della cucina tipica catalana
La cucina catalana è una delle più pregiate di Spagna e ripropone una cultura tradizionale di grande qualità e gusto. Gli amici di Sils, un’Associazione di appassionati di cucina, non professionisti, in analogia con le nostre “Mariette“, propongono piatti semplici e gustosi.
A cura di La Cuina a Sils, presente nelle serate del 28, 29, 30 Giugno e 1 Luglio.

Comitato Feste di Villeneuve-Loubet (Francia)
I nostri gemelli a tavola

L’ormai consolidata collaborazione con la città di Villeneuve-Loubet si ripete anche quest’anno nel secondo fine settimana della Festa, l’1, 2 e 3 Luglio è con noi un simpatico gruppo di signore francesi che farà degustare a tutti i presenti la pregiata Pesca Melba, ricetta di Auguste Escoffier, oltre ai migliori formaggi e vini francesi.
A cura del Comitato Feste di Villeneuve-Loubet

Cuore è passione per il lavoro e per le cose fatte ad arte; è amore per la qualità dei prodotti; è bontà, genuinità delle materie prime e delle persone; è accoglienza, ospitalità, apertura di spirito; è cura, attenzione e dedizione; è affezione, perché la Romagna, con i suoi colori e sapori, fa sempre innamorare.
Per questo, in occasione della XX edizione della Festa Artusiana, CNA, Confcooperative, CIA e Confagricoltura hanno scelto di valorizzare insieme il territorio di Forlì-Cesena come cuore dell’enogastronomia italiana, in virtù dei suoi valori, della sua posizione e delle sue eccellenze.
A cura di CNA Forlì-Cesena.

Quando la globalizzazione dell’economia porta, per contenere i costi, a delocalizzare le produzioni e il “dumping” ambientale, sanitario e sociale, i produttori di Campagna Amica – che scommettono sul loro territorio – sono un grande esempio virtuoso. Sono imprenditori che continuano ad investire e innovare nella loro impresa, utilizzando pratiche agronomiche compatibili con la tutela dell’ambiente e della biodiversità. Sono agricoltori che si ostinano a rifiutare i semi geneticamente modificati (Ogm) e si impegnano a fare qualità a prezzi equi, con prodotti che rappresentano un importante patrimonio materiale e immateriale per tutto il Paese. Sono agricoltori che garantiscono l’ origine agricola e italiana delle materie prime e dei prodotti. La Fondazione Campagna Amica ha individuato nel suo Codice Etico i valori e i principi condivisi dai suoi aderenti. Campagna Amica è diventata il principale “brand” che per l’’immaginario collettivo rappresenta tutto ciò che è “km zero”, “filiera corta”,“dal produttore al consumatore”,“dal campo alla tavola”, il cosiddetto “prodotto locale”.
A cura di Coldiretti.

Confartigianato anima Piazza Artusi. L’area espositiva, promossa dall’Associazione, in occasione delle iniziative di celebrazione dei settant’anni dalla fondazione, è dedicata alla valorizzazione delle eccellenze del territorio. Nove serate nelle quali si alterneranno realtà diverse, una selezione imperdibile per soddisfare ogni palato.
A cura di Confartigianato Forlì

UNO SGUARDO SULLA FESTA
Nel torrione tra Piazza Garibaldi e Piazza Pompilio uno spazio accessibile a tutti per ammirare la Festa dall’alto e godere di una vista mozzafiato.

CONTATTACI

Si compili il modulo di seguito per contattarci.

Sending

©2017 Festa Artusiana - Comune di Forlimpopoli - C.F. 80005790409 - P.IVA 00616370409 - piazza Fratti 2, 47034 Forlimpopoli (FC) - Sito internet realizzato da manuelragazzini.it - Privacy Policy

  • T  T  T  T  

Log in with your credentials

Forgot your details?