Benvenuti alla Festa Artusiana

Rocca Forlimpopoli 2 copiaLa Festa Artusiana, alla sua XXI edizione, è pronta ad accogliervi con tutta la sua forza propulsiva impregnata di cultura gastronomica che fa da filo conduttore alle mostre, ai convegni, agli spettacoli e a tutti gli eventi di cui sono ricche le giornate e le serate della festa.

Nove giorni dove le strade vengono rinominate e i vicoli e le piazze saranno teatri a cielo aperto di percorsi gastronomici di profumi e di sapori attraverso il coinvolgimento di tantissimi ristoranti allestiti appositamente per la festa che si aggiungono a quelli già attivi a Forlimpopoli.
Il tema caratterizzante questa edizione è incentrato sulla cultura alimentare italiana di oggi e sui suoi diversi protagonisti, chef di alto livello e cuochi entrati prepotentemente nel quotidiano andando ad occupare ormai moltissimi spazi sui media tanto da riproporre l’eterna divisione tra apocalittici e integrati per riprendere il titolo di un saggio di Umberto Eco del 1964: due opposte visioni, da un lato gli apocalittici che criticano la cucina in tv definendola puro spettacolo, concorsistica,diseducativa; dall’altro gli integrati che ne magnificano la presenza, che hanno apprezzato lo sdoganamento dell’alta cucina verso il grande pubblico. E Pellegrino Artusi con il suo manuale “La Scienza in Cucina e l’Arte di Mangiar Bene” quanto ha contribuito alla diffusione di una cucina di massa? Riflessioni a tutto campo che riservano uno spazio importante anche alla celebrazione del ventennale della morte di Piero Camporesi, studioso forlivese, morto nel 1997. Ebbe il merito di accreditare il manuale di Artusi nel mondo accademico attraverso la prestigiosa introduzione per l’edizione Einaudi del 1970. Camporesi nutrì un personale interesse per il manuale proprio negli anni 60, gli anni del suo matrimonio, della nascita di una sua famiglia, di un suo “focolare”, di una sua tavola. Lo sguardo di Camporesi verso la “La Scienza in Cucina e l’Arte di Mangiar Bene” (manuale ereditato da sua madre) è quello dell’economo, del padre di famiglia ma, rileggendo il ricettario scopre che è anche un libro di letteratura e comprende il ruolo che un simile manuale ha svolto nel promuovere la consapevolezza di una cucina italiana comune nei vasti strati di una popolazione ancora marginalmente coinvolta nel processo unitario italiano.
A nome dell’Amministrazione e mio personale ritengo importante sottolineare  come sia sempre più necessario, per la buona riuscita dell’Artusiana,  il coinvolgimento dei territori circostanti con le loro peculiarità gastronomiche a tutela dei prodotti di qualità e della tipicità.
Concludendo desidero ringraziare fin da ora chi è da sempre impegnato nella buona riuscita della festa, i tanti visitatori che ci onoreranno della loro presenza, augurando loro di trascorrere serene serate in allegria e in compagnia di buon cibo!

Adriano Arch. Bonetti
Assessore alle attività produttive del Comune di Forlimpopoli

CONTATTACI

Compila il modulo di seguito per contattarci.

Sending

©2017 Festa Artusiana - Comune di Forlimpopoli - C.F. 80005790409 - P.IVA 00616370409 - piazza Fratti 2, 47034 Forlimpopoli (FC) - Sito internet realizzato da manuelragazzini.it - Privacy Policy

  • T  T  T  T  

Log in with your credentials

Forgot your details?