Mario Maurizi Premio Marietta 2016

Premio Marietta 2016

Mario Maurizi, “professione” pensionato di Vicenza, è il vincitore del Premio Marietta 2016. A convincere la giuria è stato il suo piatto “Linguine risottate alla spatola con pomodorini datterino”.

A premiare il pensionato con un assegno di mille euro Mario Mezzanotte di Conad, gruppo sostenitore del premio riservato a cuochi dilettanti: “Da tre anni sosteniamo questo premio perché intende la cucina come convivialità e socialità: un piatto ha senso se lo si condivide. Questo è lo spirito artusiano, questo il messaggio di Conad”. A tutti partecipanti sono andati anche 5 kg di pasta, messi in palio sempre da Conad..

 

 

Gli altri finalisti del Premio Marietta 2016 insieme a Maurizi sono stati:
Susanna Cappelletto
, bancaria di Verona, finalista con la ricetta “Gnocchi con la pastissada de caval”;
Marisa Ferrara, bibliotecaria di Rovigno, ricetta “Risotto con l’intingolo/sugo di granciporri”;
Gesuino Loi di Cagliari con “Rotolo di pasta con ricotta e melanzane al profumo di bottarga”;
Sara Scutti impiegata di Altino (Chieti) con “Maccheroni alla chitarra con polpettine di agnello, zafferano e zucchine”.

 

Ricetta: “Linguine risottate alla spatola con pomodorini datterino”

Ingredienti (per 5 persone):

Per la pasta:
150 g di farina 00
150 g di acqua
150 g di albume
Per il condimento:
600 g di spatola in filetti (più gli scarti per fare il brodo )
300 g di pomodoro datterino
mezzo bicchiere di vino bianco secco (100 g)
timo qb
3 spicchi di aglio
finocchietto selvatico
scorza di 1 limone (solo la parte gialla)
sale pepe qb

Preparazione:

Preparare la pasta: riunire in una terrina la farina, l’acqua e l’albume; impastare a mano fino ad ottenere un impasto liscio. Lasciare riposare per 30 min procedere poi come una normale pasta all ‘uovo tirandola molto sottilmente (un paio di milli metri ) con il mattarello e poi creando delle striscioline con il coltello .
Per il brodo di pesce: far soffriggere l’aglio in poco olio, aggiungere gli scarti della spatola e, una volta dorati, sfumare con mezzo bicchiere di vino bianco secco, aggiungere acqua a coprire. Far cuocere per circa 20 minuti e a fine cottura filtrare il brodo .
Incidere i pomodorini a X sull’estremità superiore , immergerli per qualche minuto in acqua bollente, lasciarli raffreddare e togliere la pelle.
In una padella far soffriggere uno spicchio d’aglio in camicia, aggiungere i pomodori schiacciati,una volta rosolati aggiungere la spatola a pezzi e lasciar cuocere per 10 minuti,aiutando la cottura con l’aggiunta graduale di brodo di pesce.
Cuocere la pasta in acqua bollente, a tre quarti di cottura scolarla ed unirla al pesce terminando la cottura in padella con gli aromi ( timo , scorza di limone e pepe ) e l’aggiunta graduale del brodo di pesce.
Impiattare con aggiunta di finocchietto selvatico.

CONTATTACI

Compila il modulo di seguito per contattarci.

Sending

©2022 Festa Artusiana - Comune di Forlimpopoli - C.F. 80005790409 - P.IVA 00616370409 - piazza Fratti 2, 47034 Forlimpopoli (FC) - Sito internet realizzato da manuelragazzini.it - Privacy Policy

  • T  T  T  T  

Log in with your credentials

Forgot your details?