Vittorio Tonelli Premio Marietta ad Honorem 2006

TonelliVittorio Tonelli è nato ed è tuttora residente a Sarsina (nella Valle del Savio, in provincia di Forlì Cesena): maestro elementare per quarant’anni, dal 1974 ad oggi ha scritto una trentina di volumi sulla storia, la cultura, la tradizione gastronomica e folcloristica della Romagna, tra cui, i più recenti, Vita operosa e gaia nell’aia romagnola (2005), Per le antiche strade di Romagna (2004), e Le uova d’oro. Pollicoltura e cucina romagnola (2003).

La grande Storia passa attraverso il racconto delle piccole storie, dei visi, dei mestieri, degli aneddoti della vita quotidiana. Vittorio Tonelli, appassionato studioso della storia e cultura di Romagna, è maestro per eccellenza delle piccole storie: negli ultimi 30 anni, dal 1974 ad oggi, ha scritto una trentina di volumi (circa uno all’anno) sulla storia, la cultura, la tradizione gastronomica e folcloristica della Romagna, partendo sempre da una visione antropologica che mette al centro la persona, il suo racconto, il suo vissuto.

Vittorio Tonelli vive tuttora nella sua città natale con la moglie Giuseppina, preziosa collabroratrice. Padre di due figli e nonno di tre nipoti, Tonelli è stato maestro elementare per 40 anni, vivendo sempre tra queste montagne. Montagne colte, dove il padre muratore amava leggere I Promessi Sposi e dove si passavano le serate ad ascoltare i racconti degli anziani in dialetto intorno al fuoco. Riti, tradizioni gastronomiche, filastrocche e aneddoti della vita contadina hanno riempito la vita di Tonelli per anni, fino a quando hanno trovato spazio per uscire: un fiume in piena che Tonelli non è più riuscito a trattenere, e ha dovuto riversare in pagine e pagine che dal 1974 hanno dato vita a circa 30 volumi. Interviste personali, ricerche d’archivio, racconti della tradizione orale, fotografie di un tempo: Tonelli parte da un materiale amplissimo e variegato e lo organizza con competenza e passione, utilizzando una scrittura piacevole e divertente, mai banale o retorica.

Tra le sue opere, otto sono dedicate in particolare all’enogastronomia di Romagna: Le uova d’oro. Pollicoltura e cucina romagnola (2003), La carne dei povberi. Fagioli e altri legumi in Romagna (Faenza 2002), Latte e latticini nella tradizione romagnola (Faenza 2001), L’albero del pane. Castagne e cucina romagnola (Faenza 2000), La festa del maiale grasso in Romagna (Faenza 1998), Sapore di pane e di vita romagnola (Imola 1991) Vino e Romagna contadina (Imola 1989), A tavola con il contadino romagnolo (Imola 1986).
Altre opere descrivono la terra di Romagna da diversi punti vista: tra i più recenti, Vita operosa e gaia nell’aia romagnola (2005), Per le antiche strade di Romagna (2004), Il fiume nella Romagna dei ricordi (Faenza 1999), La cartella di pezza. Quando il nonno andava a scuola in Romagna (Faenza, 1997), Romagna è donna, (Cesena, 1994).

CONTATTACI

Compila il modulo di seguito per contattarci.

Sending

©2019 Festa Artusiana - Comune di Forlimpopoli - C.F. 80005790409 - P.IVA 00616370409 - piazza Fratti 2, 47034 Forlimpopoli (FC) - Sito internet realizzato da manuelragazzini.it - Privacy Policy

  • T  T  T  T  

Log in with your credentials

Forgot your details?