Lunedi 25 giugno 2018

ore 18.30 – Casa Artusi (Via Costa, 27)
Visita guidata
SCOPRI CASA ARTUSI
Visita guidata in Casa Artusi: la Chiesa dei Servi, la Biblioteca e l’Archivio della corrispondenza personale di Pellegrino Artusi, la Biblioteca di Gastronomia Italiana, la Scuola di Cucina e soprattutto Pellegrino Artusi, unanimemente considerato il padre della moderna cucina italiana. Chi è Pellegrino Artusi e come Casa Artusi ogni giorno porta avanti questa eredità così importante non solo per la Città di Forlimpopoli?
Tariffa: € 3,00 per persona (bambini 0-12 anni: gratuiti; cittadini forlimpopolesi: gratuiti). Per i gruppi precostituiti (minimo 15 persone) è necessaria la prenotazione.

ore 19.00 – Corte di Casa Artusi (Via Costa, 27)
APP-eritivo, applicazione per il buonessere: buone letture e buon cibo
STORIE- AUTORI – ASSAGGI
Dall’Italia al mondo, dal mondo all’Italia: la cucina di Artusi, il cibo degli emigrati
Raccolta e Racconti: Artusi visto dal Brasile, intervento di Isabella Magalhães Callia
Tradizioni e novità del cibo nelle lettere degli emigrati, intervento di Eugenio Salvatore
L’Artusi, nel senso del ricettario, ha viaggiato nelle valigie dei migranti. Questo è il filo che tiene insieme due racconti diversi, ma paralleli. Quello di Isabella Magalhães Callia, dottoranda in Letteratura Italiana presso la Facoltà di Filosofia, Lettere e Scienze Umane dell’Università di San Paolo attiva dal 1995 nel campo degli studi sull’alimentazione, della storia dell’arte e l’antropologia in quanto chiavi interpretative dei rapporti tra il cibo, l’uomo e la sua rappresentazione identitaria. Quello di Eugenio Salvatore, assegnista di ricerca presso l’Università per Stranieri di Siena, dove insegna Linguistica Italiana e tiene il Laboratorio di scrittura, che, autore di saggi sulla lessicografia storica e sulla sociolinguistica dell’italiano contemporaneo, ha pubblicato il Emigrazione e lingua italiana (Pisa, Pacini, 2017) sulla lingua degli emigrati.
Ingresso libero

ore 19.00 – Cortile Palazzo Fabbri (Via A. Costa)
Spazio LIBERA: alla Festa per fare la festa alle mafie, con gusto
Dalla Sicilia sarà presente la Cooperativa Beppe Montana di Lentini con il socio Alfio Curcio: storie di cosa nostra, di impegno, difficoltà e successo. In degustazione patè di melanzane, caponata, marmellate ed estratti di arance e limone, succhi di frutta, vini siciliani e prodotti provenienti da altra cooperative. Mostra sulla storia di Giuseppe Letizia con disegni di Francesco Domenico Mazzoli, le guide saranno i ragazzi del “Consiglio Comunale dei Ragazzi” di Forlimpopoli. Spazio interviste curato dalla rete degli studenti medi di Forlì Cesena, Centro Pace Forlì Cesena.
Ogni sera importanti “Ospiti a sorpresa”.
A cura del Coordinamento Provinciale di LIBERA, il Presidio LIBERA di Forlimpopoli “Giuseppe Letizia”, l’Associazione Barcobaleno, l’Associazione Barcogas.

ore 20.00 –  presso la Sala Mostre (piazza Fratti 9)
Inaugurazione delle mostre presenti alla Festa
Alla presenza delle Autorità del Comune di Forlimpopoli inaugurazione delle esposizioni allestite nella Rocca e nella bottega d’arte “A casa di Paola”.

ore 20.00, ore 21.00, ore 22.00 – MAF Museo Archeologico di Forlimpopoli“T. Aldini” (Piazza Fratti, 5)
Visita guidata
STARE A TAVOLA NEL MONDO ANTICO
Percorso alla scoperta dei cibi e dei modi di vivere la convivialità dalla Preistoria al Rinascimento.
Attività gratuita con biglietto di ingresso al Museo € 4,00.
Informazioni: 0543 748071 – info@maforlimpopoli.it
A cura di Fondazione RavennAntica

ore 20.00 – Piazza Pellegrino Artusi
Le Città dei Sapori
LA RUSTIDA E LE COZZE, UN MARE CHE UNISCE
Il Circolo Pescatori La Pantofla propone la “Rustida”, grigliata di pesce azzurro, e le “cozze di Cervia alla marinara”. Musica romagnola con i Trapozal.
A cura del Circolo Pescatori La Pantofla di Cervia
I SALINARI NELLA SALINA STORICA A RACCOLTA MULTIPLA
Vendita del sale dolce di Cervia ed esposizione dei caratteristici attrezzi in legno utilizzati nella salina artigianale.
A cura del Gruppo Culturale Civiltà Salinara

ore 20.00 – Piazza Pellegrino Artusi
Bertinoro… Tutti i colori dell’ospitalità
OSTERIA PERBACCO
Nella serata vengono proposti strozzapreti alle erbe aromatiche con pancetta e rosmarino, salsiccia e fagioli; vino della Fattoria Ca’ Rossa.
A cura dell’Osteria Perbacco

ore 20.00 – Piazza Pellegrino Artusi
Campagna amica: la terra incontra il mare
IL MARCHESE DI CORBAGLIA
Nella serata viene proposto il Girasole del Marchese di Corbaglia: frittelle di farina, strutto e formaggio condite con radicchio rosso, coppa e crema di aceto balsamico.
A cura dell’agriturismo Il Marchese di Corbaglia
ore 20.00 – Piazza Pellegrino Artusi
Oltre settant’anni di Confartigianato – Insieme a tavola: fra tradizione e modernità
LE MINESTRE “SIMPATICHE” DELL’ARTUSI
Nella serata vengono proposti i “Tortellini itnelligenti”, unione di tre diverse ricette dell’Artusi: Tortellini all’italiana (ricetta artusiana n. 8) con Salsa Olandese (ricetta artusiana n. 130) e Carciofi Fritti (ricetta artusiana n. 418); gli “Strichetti ignoranti” che combinano le due ricette dell’Artusi: Strichetti alla bolognese (ricetta artusiana n. 51) e Piselli col prosciutto (ricetta artusiana n. 426); degustazione del Dolce di ciliege (ricetta artusiana n. 677).
A cura agriturismo la Minarda, Forlì

ore 20.00 – Piazza Pellegrino Artusi
Forlì-Cesena – Cuore buono d’Italia
LA TAVERNA DI PLAUTO
Nella serata vengono proposti tortino di asparagi con fonduta e guanciale croccante, passatelli asciutti con mascarpone, radicchio e tartufo nero
A cura della Taverna di Plauto, Sarsina

Ore 20,30, ore 21,30 – Mondadori Point (Largo Paolucci De Calboli, 4)
Laboratorio artistico creativo
Con Micaela Brugnatti, titolare di Arte Creativa Lab di Forlimpopoli, (via Porta Rossana) e Art Counselor. I bambini che vorranno partecipare realizzeranno un lavoro di disegno artistico ispirandosi al libro “La cucina degli scarabocchi” di H.Tullet. Laboratorio a ingresso libero e gratuito.
L’art-counseling è una professione di aiuto il cui obiettivo è valorizzare le risorse della persona. Esplorare e riconoscere le proprie emozioni attraverso l’utilizzo del linguaggio dell’arte.
A cura dell’Associazione Culturale Semini

Spettacoli del giorno

IL PIATTO FORTE, teatro a menù fisso
Piazza Pompilio, h 21,15
Luigi Ciotta: Sweet dreams.

ANDANTE CON GUSTO
dalle h 20,30 per vie e piazze della città
Swing Artusy: le musiche e le marcette condiscono la Festa

GIOCOLIERI IN AGRODOLCE
Via Veneto, h 21 e 22,15
Cuochi da incubo: L’arte di mangiar bene
(comicità e clownerie a partire dalle ricette di Pellegrino Artusi)

ZIG ZAG
fra bancarelle e piccoli stand, dalle h 20,30
Claudio & Consuelo: La cucina errante

FUORI MENU’
Vie e piazze del centro storico, h 21, 22, 23
Galirò…POOM Cha, one man band

ARIE FRITTE, musiche da gustare
Via Costa, h 21,00 e 22,00
Saxina in concerto (8 sax e percussioni)

BONBON, chicche di teatro per i piccoli
Fossato della Rocca, h 21.15
Otto Panzer: OTTO!

CONTATTACI

Compila il modulo di seguito per contattarci.

Sending

©2018 Festa Artusiana - Comune di Forlimpopoli - C.F. 80005790409 - P.IVA 00616370409 - piazza Fratti 2, 47034 Forlimpopoli (FC) - Sito internet realizzato da manuelragazzini.it - Privacy Policy

  • T  T  T  T  

Log in with your credentials

Forgot your details?