Lunedi 24 giugno 2019

ore 14.00-17.30 – Casa Artusi, Scuola di Cucina (Via Costa, 27)
Incontri a Casa Artusi
FESTIVAL KEY Q+, LABORATORIO DI PASTICCERIA
Scuola Centrale Formazione e Casa Artusi promuovono un cookery workshop nell’ambito del progetto INTERREG V-A ITALIA – CROAZIA “KeyQ+” finanziato dal Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale.
Il tema del laboratorio didattico è la gola e le leccornie che valorizzano ingredienti locali e stagionali. L’iniziativa è rivolta a giovani in formazione o neo-qualificati nel settore della ristorazione e della trasformazione agroalimentare. Il laboratorio è gratuito fino a esaurimento dei posti disponibili.

ore 17.30 – Casa Artusi, Chiesa dei Servi (Via Costa, 27)
Rigenerazione… troviamo insieme la ricetta giusta per il territorio 
Assemblea pubblica di avvio della seconda edizione del percorso partecipativo di Rigenerazione Urbana.

A seguire apertura del Punto Informativo in via A. Costa, 30/34.
Il Comune di Forlimpopoli nel 2018 ha stretto una collaborazione con la Facoltà di Architettura di Cesena e con, l’occasione della XXIII edizione della Festa Artusiana, verranno esposti alcuni progetti di rigenerazione urbana elaborati dagli studenti del Laboratorio di Urbanistica.
Durante la Festa saranno presenti operatori e tecnici che presenteranno l’iniziativa ai cittadini interessati.
Saranno sistemati alcuni box per la raccolta delle idee relative alla strategia di rigenerazione e, più in generale, delle idee per la città.

Rigenerazione Urbana_Festa Artusiana 2019

ore 18.30 – Casa Artusi (Via Costa, 27)
Visita guidata
SCOPRI CASA ARTUSI
Visita guidata in Casa Artusi: la Chiesa dei Servi, la Biblioteca e l’Archivio della corrispondenza personale di Pellegrino Artusi, la Biblioteca di Gastronomia Italiana, la Scuola di Cucina e soprattutto Pellegrino Artusi, unanimemente considerato il padre della moderna cucina italiana. Chi è Pellegrino Artusi e come Casa Artusi ogni giorno porta avanti questa eredità così importante non solo per la Città di Forlimpopoli?
Tariffa: € 3,00 per persona (bambini 0-12 anni: gratuiti; cittadini forlimpopolesi: gratuiti). Per i gruppi precostituiti (minimo 15 persone) è necessaria la prenotazione.

ore 19.00 – Corte di Casa Artusi (Via Costa, 27)
APP-eritivo, applicazione per il buonessere: buone letture e buon cibo
STORIE- AUTORI – ASSAGGI
Fritto e poesia
Una serata in omaggio a Folco Portinari, cittadino onorario di Forlimpopoli Città Artusiana.
Fritto e poesia per coniugare le sue due grandi passioni e celebrare i piaceri della gola e dello spirito. Un incontro in cui la poesia sia nutrimento dell’anima e la buona cucina diventi metrica del buon vivere, per gustare insieme il sapore dei versi e ascoltare il canto sublime delle padelle sfrigolanti.
Intervengono con letture e ricordi il nipote Matteo Straccia, “Il vizio della poesia e le virtù della gola” e Alberto Capatti, “In memoria della bagna cauda”. Introduce e commenta Massimo Montanari.
Degustazione a cura di: FESTIVAL KEY Q+ ASSAGGI nell’ambito del progetto INTERREG V-A ITALIA – CROAZIA “KeyQ+” finanziato dal Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale.
Ingresso libero

ore 20.00 – Galleria d’Arte “A Casa di Paola” (Piazza Garibaldi, 16)
Inaugurazione delle mostre presenti alla Festa
Alla presenza delle Autorità del Comune di Forlimpopoli, inaugurazione delle esposizioni allestite nelle sedi della Galleria d’Arte “A Casa di Paola”, nella Sala Mostre della Rocca e, a seguire, nei locali siti in Via A. Costa n.32.

ore 20.00, ore 21.00, ore 22.00 – MAF Museo Archeologico di Forlimpopoli“T. Aldini” (Piazza Fratti, 5)
Visita guidata
L’ALIMENTAZIONE NELL’ITALIA ANTICA
Percorso alla scoperta dei cibi e dei sapori, delle curiosità e dei modi di vivere la convivialità dalla Preistoria al Rinascimento. Tariffa € 5,00 (gratuito per bambini sotto i 6 anni) ingresso comprensivo di visita guidata. Informazioni: 0543 748071 – info@maforlimpopoli.it
A cura di RavennAntica-Fondazione Parco Archeologico di Classe.

ore 19.00 – Via Sendi
LIBERI DALLE MAFIE CON GUSTO
La via è LIBERA, alla Festa per fare la “Festa alle mafie”.
Racconti di terre confiscate alla mafia, di cooperative “Libera Terra”, di campi estivi “Estate Liberi”, di associazioni che “Prima Tutti”, di associazioni giovanili che prima “L’Ambiente”, di cibo sano, di spazio interviste curato dalla rete studenti medi FC e UDU di Forlì e Cesena. Parleranno con noi Musicisti, Attori, Docenti, Magistrati, Giornalisti, Imprenditori, Giudici, Avvocati, Artisti, Filosofi, insomma AMICI.
Mercatino con i gadget dell’Associazione LIBERA, con tutti i prodotti delle Cooperative di LIBERA TERRA.
Mostra con le illustrazioni di Francesco Domenico Mazzoli dedicate a “Giuseppe Letizia”, raccontato dai ragazzi del Consiglio Comunale dei ragazzi di Forlimpopoli.
Tutte le sere nella VIA LIBERA: banchetti con prodotti di “LIBERA TERRA”, cos’è LIBERA e cos’è un Presidio Libera, cos’è un GAS e cos’è l’associazione BARCOBALENO. Tesseramento a LIBERA e BARCOBALENO.
Nella serata del 24 giugno:
da CESENA e FORLI’ i giovanissimi di FRIDAYS FOR FUTURE ci parleranno di “Clima e Cibo”.  Il clima, la nostra astronave Terra. La sottovalutazione di chi comanda, ed il cibo è ancora cibo?
Il tempo delle chiacchiere è FINITO

ore 20.00 – Piazza Pellegrino Artusi
Le Città dei Sapori
IL TORTELLO ALLA LASTRA DI GALEATA
Il tortello alla lastra di Galeata è un prodotto dell’Appennino Tosco Romagnolo da gustare accompagnato con del buon Sangiovese; sono proposti i vini della Tenuta Pertinello e Poderi dal Nespoli.
A cura dell’Ass. Tur. Pro Loco di Mevaniola di Galeata
ASSOCIAZIONE CULTURALE GEMELLAGGI DEL GUSTO DI FORLIMPOPOLI
Nella serata viene proposto un piatto con salsiccia e fricò, in abbinamento a un calice di vino.
A cura dell’Associazione Culturale Gemellaggi del Gusto
UN MARE CHE UNISCE, LA RUSTIDA E LE COZZE
Il Circolo Pescatori La Pantofla propone la “Rustida”, grigliata di pesce azzurro, e le “cozze di Cervia alla marinara”. Musica romagnola con i Mèlardot.
A cura del Circolo Culturale Pescatori La Pantofla di Cervia
SALE DOLCE DI CERVIA, ANTICA SALINA CAMILLONE
Vendita del sale dolce di Cervia (dal 2004 Presidio Slow Food) ed esposizione del percorso di tutela e valorizzazione della cultura del sale nell’antica salina Camillone.
A cura del Gruppo Culturale Civiltà Salinara

ore 20.00 – Piazza Pellegrino Artusi
Bertinoro… Tutti i colori dell’ospitalità
COMITATO GEMELLAGGI
Nella serata vengono proposti passatelli all’uso di Romagna e cappelletti al ragù; vino dell’Azienda Vitivinicola Bissoni.
A cura del Comitato Gemellaggi

ore 20.00 – Piazza Pellegrino Artusi
Forlì-Cesena – Cuore buono d’Italia
RISTORANTE PONTE GIORGI
Nella serata vengono proposti: sformatino di spinaci con salsa al formaggio di fossa e passatelli con guanciale, asparagi e Caffiero; vino dell’Azienda Agricola Fiorentini.
A cura del Ristorante Ponte Giorgi

ore 20.00 – Piazza Pellegrino Artusi
Campagna amica: la terra incontra il mare
LE VIGNE
Nella serata viene proposto un piatto della tradizione con vino in abbinamento.
A cura dell’Agriturismo Le Vigne

ore 20.00 – Piazza Pellegrino Artusi
I sapori del territorio
Oltre settant’anni di Confartigianato – Insieme a tavola: fra tradizione e modernità

ASPETTANDO PESCHE IN FESTA
Nella serata vengono proposti: un bis di primi, cappelletti e tortelli alle pesche, un dolce al cucchiaio con pesche nettarine.
A cura dell’Associazione Culturale San Marten

ore 21.00 – Casa Artusi, Chiesa dei Servi (Via Costa, 27)
Dire Fare … Mangiare
IL “MANGIARE” BELLO
Il cibo nelle opere d’arte
In occasione della Festa Artusiana 2019, si prosegue con il ciclo di conferenze sul tema del cibo nell’Arte, a cura di Marco Vallicelli, docente di Storia dell’Arte presso il Liceo Artistico e Musicale di Forlì. Questo secondo incontro è dedicato a “Il cibo nell’Arte: dal Rinascimento al Neoclassicismo”. In tutte le epoche e presso tutte le civiltà, infatti, il cibo ha assunto, oltre che una valenza vitale legata alla stessa sopravvivenza del genere umano, anche un significato simbolico e sociale e, fin dalle epoche più remote, ha assunto grande rilievo nell’iconografia artistica.
Presenta Silvia Bartoli, Direttore del MAF Museo
Archeologico Civico “T. Aldini” di Forlimpopoli.

LO SPETTACOLO E’ SERVITO – MENU’ DEL GIORNO
Ricetta n. 314 : Polpette

PIAZZA POMPILIO ore 21.30
Bevano Est Trio
in collaborazione con la Scuola di Musica Popolare di  Forlimpopoli
Stefano Delvecchio (organetto diatonico, voce) – Davide Castiglia (violino) – Giampiero Cignani (clarinetti)
Gruppo della Scuola di Musica Popolare che attraverso l’uso di strumenti acustici tradizionali, propone sonorità e melodie semplici di impronta popolare. La loro musica è suonata con l’anima e con il corpo, con la dolcezza e con la rabbia, con la gioia e la malinconia.
Hanno prodotto musiche per i registi Giuseppe Bertolucci e Ermanno Olmi.
Concerto molto atteso alla Festa Artusiana. Da non mancare!

VIA COSTA ore 21.00 e ore 22.00
Cantagiro Barattoli
Un’orchestrina viaggiante di musicanti e affabulatori d’altri tempi e d’altri luoghi, vestiti di ingranaggi e marchingegni musicali in perfetto stile steampunk, andrà in giro per le piazze del paese ad incantare grandi e piccini con il suono delle ballate popolari e canzoni polifoniche della tradizione europea (Francia, Inghilterra, Irlanda, Italia). Nei loro teatrini fortemente scenografici, si animeranno marionette che interagiranno con il pubblico, raccontando storie e ballando al ritmo della loro musica. Uno spettacolo teatral-musicale itinerante coreografato, con quattro cant-attori. Una performance molto originale, uno show viaggiante di marionette e musica che rimarrà nel cuore.

VIA VENETO ore 21.15 e ore 22.15
Dante Cigarini
Dante il ventriloquo
Dante Cigarini porta alla Festa Artusiana il suo cavallo di battaglia “Dante il ventriloquo”, spettacolo che mette in scena i pregi, i difetti, le aspirazioni e le debolezze degli esseri umani attraverso i pupazzi, con ironia, irriverenza e una spumeggiante verve comica. Uno show esilarante, unico nel suo genere, che ripropone e valorizza una disciplina artistica molto antica e oggi poco conosciuta: l’arte di far parlare gli oggetti. E’ stato ospite di importanti trasmissioni televisive su RAI 1, RAI 2, RAI 3 e CANALE 5. Imperdibile!

FOSSATO DELLA ROCCA ore 21.00
L’Artusina, ricette per crescere felici 
Le Strologhe
Carla Taglietti e Valentina Turrini 
Storie da Mangiare
Uno spettacolo di “teatro di cibo”. Nella pièce si utilizzano in modo mai banale frutta, verdura e utensili che diventano veri e propri protagonisti delle storie raccontate. Con i loro spettacoli sono state presenti in diversi festival internazionali come Charleville-Mézières (Francia) e il Festival internazionale dei burattini e delle figure Arrivano dal Mare! (Ravenna). Questo spettacolo sarà per la prima volta alla Festa Artusiana.

CORTILE DI BERTA E RITA dalle ore 21.30 alle 23.30
MILONGA
In collaborazione con l’Associazione Medialuna Tango
Milonga in strada e spettacolo di Tango
Il Ballo è come il cibo, un momento sociale importante di scambio e di comunicazione. Per questo si è deciso di allestire una Milonga, per poter approcciarsi con uno dei balli più sensuali al mondo o di ballarlo o solo di ammirarlo. A fare gli onori di casa saranno Susy Casalboni e Giampiero Peca, i patron dell’associazione Medialuna, che si sono esibiti recentemente e con grande successo anche a Donna Solidale.

FUORI MENU’
Teatro Cinema Verdi
ore 21.00
L’usignolo dell’Imperatore
Spettacolo teatrale con gli allievi del laboratorio Teatro degli Avanzi di Forlimpopoli.
Scrittura e regia di Denio Derni, aiuto regia di Rita Bonoli.

CONTATTACI

Compila il modulo di seguito per contattarci.

Sending

©2019 Festa Artusiana - Comune di Forlimpopoli - C.F. 80005790409 - P.IVA 00616370409 - piazza Fratti 2, 47034 Forlimpopoli (FC) - Sito internet realizzato da manuelragazzini.it - Privacy Policy

  • T  T  T  T  

Log in with your credentials

Forgot your details?